sentenze

Abu Dhabi: sentenza di morte per l’omicidio di una giovane donna

La corte suprema di Abu Dhabi a confermato la sentenza di morte contro S.K., uomo pakistano di 22 anni, che quattro anni fa uccise una giovane donna N.A., 19 anni a Sharjah.

S.K. afferma di essere entrato in casa di N.A. dalla porta della cucina, di aver preso un coltello e di averle inflitto i colpi mortali. La donna respirava ancora quando l’uomo l’asciò la casa.

Prima di essere arrestato dalla polizia il giovane pakistano ha confessato ai suoi due conviventi di aver ucciso una donna, i due compagni lo hanno aiutato a gettare via i vestiti ancora imbrattati di sangue.

Il movente dell’omicidio rimane tutt’ora sconosciuto.