povertà

Mentre Ahmadinejad teneva un discorso la folla ha urla: "Siamo disoccupati!"

ENGLISH

Khorramshahr – Il discorso tenuto da Ahamadinejad in una città del sud è stato interrotto dalla folla che chiedeva posti di lavoro.

Ahmadinejad a tenuto il suo discorso davanti a centinaia di persone a Khorramshahr – circa 624 miglia a sud-ovest di Teheran – quando la folla ha iniziato a gridare: “Siamo disoccupati!”

Le proteste di questo tipo sono rare in Iran, inoltre i comizi di Ahmadinejad sono attentamente controllati. Ma il malcontento degli iraniani sta aumentando anche perché l’economia del paese continua a peggiorare.

L’Iran è alle prese con il 25% di disoccupati e l’inflazione sta aumentando.
Inoltre ci sono in vista possibili sanzioni da parte delle Nazioni Unite per il controverso programma nucleare (orientato verso la produzione di armi atomiche) che il Paese sta conducendo.
Teheran respinge le accuse fatte dalle Nazioni Unite.

Da twitter due video struggenti sulle condizioni dei bambini iraniani

È assurdo che in Iran, con tutto quel petrolio e quel gas i bambini sono costretti a lavorare.
Sono assurde e vergognese le condizioni degli ospedali iraniani… ma dove sono finiti i soldi del petrolio, che ne fa il governo?? Perché il governo iraniano non si occupa della propria popolazione invece di correre dietro all’armamento nucleare??
Perché alla dittatura di Ahmadinejad non gliene importa niente!!!!