diritti delel donne

Iran: la causa dei terremoti nel paese sono le donne promiscue

La colpa dei terremoti è delle donne discinte e promiscue. È la tesi dei religiosi dell’Iran, uno dei Paesi più esposti al rischio sismico.

La dichiarazione segue l’annuncio fatto dal presidente della Repubblica islamica Mahmoud Ahmadinejad due settimane fa. Il leader ha previsto che presto il Paese sarà colpito da una nuova scossa, e per questo molti dei 12 milioni di iraniani dovrebbero trasferirsi in zone non pericolose.

“Molte donne che non si vestono in modo appropriato corrompono la castità degli uomini, li spingono all’adulterio, facendo così aumentare la possibilità di terremoti”, ha detto Hojatoleslam Kazem Sedigh.

Ragazze e signore, in Iran, dovrebbero essere coperte dalla testa ai piedi, ma molte, soprattutto le più giovani, ignorano questi rigidi codici di abbigliamento, indossando solo sciarpe morbide a coprire i capelli.

“Che cosa dobbiamo fare per evitare di essere sepolti sotto le macerie? si chiede Sedighi. Non c’è altra soluzione che trovare rifugio nella religionee adattare i nostri stili di vita a quelli prescritti dall’Islam”.

A confermare la tesi, anche il ministro del Welfare Sadeq Mashooli: “Le preghiere e i voti per il perdono sono le formule migliori per evitare i terremoti. Non possiamo inventare un sistema che prevenga il sisma, ma Dio ha creato quel sistema, che consiste nel rifuggire dal peccato, pregare, invocare il perdono”.

Annunci