Senegal

Abusi su minori nelle scuole coraniche

Human Rights Watch ha stilato un documento di 114 pagine sugli abusi che vengono commessi da parte degli insegnanti nelle scuole coraniche in Senegal. I talibe (studenti) che hanno subito abusi sono circa 50’000 mila, per lo più sono ragazzi al di sotto dei 12 anni. Gli studenti sono costretti a mendicare sette giorni su sette, spesso sotto violenze inaudite da parte dei marabut (insegnanti). Il rapporto si basa sulla testimonianza 175 studenti e 120 persone collegate agli insegnanti, e sulle famiglie che mandano i loro figli per istruirsi, in scuole riconosciute dal governo senegalese, le quali dovrebbero difendere i diritti dei bambini, e che spesso sono riconosciute come scuole umanitarie.
È vergognoso come questi “insegnanti” si nascondano dietro una religione, ma visto anche le ultime notizie e i fatti che avvengono anche dentro le chiese, non ci si stupisce, che anche dall’altra parte del mondo si sfrutta l’immagine di una religione per abusare su minori.

Per chi volesse saperne di più il rapporto è disponibile sul sito della Human Rights Watch “Off the Backs of the Children”

Annunci