Saba Vasefi da martedì si trova in coma, dopo che lunedì agenti di sicurezza hanno fatto irruzione nella sua casa

ENGLISH

In un’intervista con l’Associazione “Campagna Internazionale per i diritti umani in Iran” una fonte affidabile ha confermato che Vasefi Saba, una giovane attivista per i diritti umani, si trova attualmente in coma in seguito ad un incidente avvenuto lo scorso martedì. Secondo questa fonte, una motocicletta l’ha investita, mentre era in gita nella città di Shahriar, nei pressi di Teheran. Vasefi Saba si trovava a Shahriar per perseguire un caso di condanna a morte.
L’impatto causato dall’incidente le ha fatto perdere conoscenza e in seguito è entrata in coma. Saba si trova in coma da 72 ore. I medici hanno detto che non è chiaro quando potrà riprendere conoscenza.

Appena un giorno prima dell’incidente, le forze di sicurezza si sono recate a casa dell’attivista per arrestarla.
Vasefi Saba era stata più volte chiamata da funzionari delle forze di sicurezza, inoltre avvertimenti telefonici erano stati fatti per quanto riguarda il suo lavoro come attivista per i diritti umani.
Lunedì, un giorno prima dell’incidente, la casa di Vasefi è stata accuratamente ispezionata, e le forze di sicurezza hanno sequestrato i suoi appunti personali, la sua agenda, libri e gli appunti dei corsi che di solito dava all’università.

La fonte ha inoltre aggiunto che le forze di sicurezza hanno anche preso documenti relativi ad un progetto di ricerca su cui Vasefi lavorava da tre anni. La copia confiscata era quella finale, la quale prima di essere pubblicata è stata modificata.
Vasefi lavorava come ricercatrice presso l’Università Tarbiat Modares.

Le forze di sicurezza si sono recate a casa di Vasefi, dato che la famiglia non aveva infomazioni su dove si trovasse.

Martedì scorso, dopo molti sforzi la famiglia ha saputo che la ragazza si trovava in ospedale.
La famiglia ma sopratutto la madre di Saba sono sotto shock, dopo la scoperta dell’incidente. Adesso sperano solo che Saba possa uscire dal coma.

Contesto:

Il 20 gennaio 2010, Saba Vasefi è stata licenziata dal suo lavoro accademico presso l’Università Shahid Beheshti per motivi tuttora sconosciuti. I suoi sforzi per capire le ragioni di questo licenziamento non hanno avuto alcun risultato.

Saba Vasefi lavorava dal 2006 presso l’Università come docente di letteratura persiana.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...