Prigioniere detenute illegalmente nel carcere di Evin

ENGLISH

Reporter dal carcere di Evin hanno riferito che un numero impreciso di prigionieri politici di sesso femminile sono detenuti illegalmente da mesi e stanno affrontando accuse infondate che possono portare a condanne pesanti.
Secondo il sito Kalame, Maryam Akbari-Monfared, arrestata il 31 dicembre 2009, in seguito agli avvenimento del giorno dell’Ashura, si trova attualmente nel carcere di Evin.
Akbari-Monfared è la madre di 3 bambini, il più piccolo dei bambini ha 5 anni, è stata accusata di moharebeh (inimicizia verso Dio) e per presunta appartenenza al MKO, appartenenza che lei ha ripetutamente negato.
La detenzione preventiva di Akbari-Monfared non è più stata rivista, la donna è estremamente preoccupata per i suoi figli, che in sua assenza stanno attraversando momenti difficili.

Parvin Javanzadeh è un’altra prigioniera che si trova in condizioni gravi. Javanzadeh è stata arrestata nel pomeriggio di Ashura (27 dicembre 2009) e si trova attualmente ad Evin.
Parvin ha 22 anni, è la più giovane dei prigionieri politici che si trovano nel reparto delle donne ad Evin. La ragazza ha trascorso i primi 3 mesi della sua prigionia in isolamento e in un centro di detenzione dell’IRGC. In seguito all’isolamento la sua condizione fisica ed emotiva è grave.
Secondo i rapporti del carcere Javanzadeh è accusata di moharebeh (inimicizia verso Dio) e il suo caso è stato recentemente inviato al ramo 15 del Tribunale rivoluzionario di Teheran.

Altre detenute illegalmente sono Kora Zagheh-Doost, Badrolsadat Mofidi (segretario dell’Associazione dei giornalisti iraniani) e Fatemeh Khorramjoo.
Tutte e tre le detenuto si trovano in un pessimo stato fisico ed emotivo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...