12 giugno: vietate le manifestazioni "illegali"

ENGLISH

Il comandante delle forze di sicurezza di Teheran avverte che la polizia non permetterà raduni “illegali” il 12 giugno 2010.

Hossein Sajedinia, comandante delle forze di sicurezza ha dichiarato: “La polizia non prenderà provvedimenti solo in caso di raduni legali, raduni di altro genere saranno fermati e non permessi.”

Questo avviso della polizia arriva un giorno dopo che i leader dell’opposizione, MirHosein Mousavi e Mehdi Karroubi hanno invitato la gente a unirsi alle manifestazioni per l’anniversario delle controverse elezioni presidenziali del 12 giugno 2009, nel caso lo Stato desse il permesso.

Anche il gruppo riformista, “Mojahedin per Rivoluzione Islamica” ha emesso un comunicato esortando il governo a rilasciare un permesso di manifestazione.

L’anno scorso i leader dell’opposizione e delle organizzazioni riformiste avevano chiesto al Ministero degli Interni i permessi per manifestare contro il governo di Mahmoud Ahmadinejad, ma il governo aveva rifiutato tale permesso.
In casi precedenti, il governo ha affrontato i dimostranti con feroce violenza, facendo morti e feriti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...