Le autorità si rifiutano di consegnare i corpi

Teheran si rifiuta da consegnare i corpi alle famiglie dei cinque prigionieri giustiziati domenica 9 maggio 2010.
I famigliari si sono recati a Teheran per prelevare i corpi, ma le autorità si sono rifiutate di consegnarglieli, dicendo loro che entro dieci giorni sarà annunciato il luogo di sepoltura.
Oltre al rifiuto le autorità hanno arrestato prima la madre e la sorella di Shirin Alam Hooli, rilasciandole sotto cauzione, poche ore dopo, in seguito hanno arrestato lo zio e il nonno di Shirin.
Ieri, ci sono inoltre stati tentativi di arrestare tutta la famiglia di Kamangar, davanti alla prigione di Evin. Dopo il ritornati da Teheran, la famiglia di Kamangar adesso si trova agli arresti domiciliari a Sanandaj.
Il fratello di Ali Heydarian è stato convocato e minacciato dalle autorità di Sanandaj, inoltre a tutta la famiglia Heydarian è stato vietato di recarsi a raduni o manifestazioni.

Source: street journalist

traduzione di: forafreeiran

Tutto il materiale di questo blog può essere distribuito liberamente, vi preghiamo solo di indicare il link del nostro blog

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...